Terry Fullerton

Inizia la sua carriera di kart nel 1960, quando una tragedia familiare lo convince a interrompere le gare di motociclismo. Il suo talento è subito evidente: nella sua stagione d’esordio, il giovane londinese vince il Campionato Giovanile britannico del 1966. Continua a vincere il titolo nelle 2 stagioni seguenti, facendo storia. Negli anni ’70, inizia a partecipare a gare internazionali. Nel 1973 viene incoronato RAC britannico, Campione Europeo CIK FIA e Campione del Mondo. Vittoria dopo vittoria, conquista il mondo intero.
Nel 1978 è al suo meglio e diventa pilota ufficiale del produttore di telai inglese Zip Kart e del costruttore italiano di motori DAP. È in quest’anno che una giovane promessa brasiliana si unisce a lui, dando inizio a una famosa rivalità, che sarebbe proseguita nei successivi 3 anni: Ayrton Senna. Dopo il ritiro nel 1984, Terry diventa produttore leader di kart e lancia un team suo, iniziando a sviluppare il talento di piloti che gareggiano sotto il suo nome. Professionisti del calibro di Allan McNish, Ralph Firman, Daniel Wheldon e Anthony Davidson raggiungono le vette della monoposto, consolidando il talento di Terry nella formazione di karter adolescenti fino al raggiungimento del loro massimo potenziale.