Daniele Audetto

Diplomato all’Accademia di Brera, inizia a lavorare come artista e giornalista. Comincia a correre come co-pilota a 24 anni, nel 1968 entra nel team Lancia, con Luca di Montezemolo e Sandro Munari. Rimane in squadra per 3 anni, durante i quali si laurea in Management all’Università Bocconi. Nel 1976 viene nominato Team Manager della Ferrari, al posto di Luca di Montezemolo. Diventa Operation Director, poi Managing Director del nuovo team Super Aguri F1. Nel 1977 gestisce il Campionato del Mondo di Niki Lauda. Al termine della stagione, è a capo di tutte le attività motorsport della Fiat. In seguito, viene reclutato dalla Lamborghini Engineering, poi promosso Direttore Generale e responsabile del programma di F1 della società, tra il 1989 e il 1993. Nel 1996 si unisce a Tom Walkinshaw nel tentativo di acquistare la Ligier, che corre in F1, ma nel giro di poche settimane Walkinshaw lascia la squadra francese (allora controllata da Flavio Briatore) e acquista una partecipazione di maggioranza nella squadra di F1 Arrows. Audetto si trasferisce in Inghilterra con Tom. Rimane con la Arrows fino alla fine del 2002. Nel 2003 si unisce alla Renault F1 per coordinare il reparto motori in Gran Bretagna e diventare poi Business Development Director. Un anno dopo, entra nel team Menard come Direttore Commerciale.